Agire.tv Agenzia Giornalistica Real Estate
Menu
A+ A A-

Bolletta “oscura”: il Giudice annulla la fattura dell’Enel Energia In evidenza

Bolletta “oscura”: il Giudice annulla la fattura dell’Enel Energia

Il Giudice di Pace di Roma, con sentenza emessa il 21 ottobre 2013, n. 36012, ha stabilito che “il gestore del servizio non può pretendere il pagamento di somme per operazioni di cui non siano adeguatamente specificati i criteri di quantificazione nel contratto di fornitura". Per tali motivi "deve essere annullata la fattura per inadempimento contrattuale del gestore della fornitura di energia elettrica la quale reca un importo per il servizio di “trasporto, dispacciamento e bilanciamento dell’energia” rispetto al quale l’utente risulta moroso, non contenendo il contratto clausole riguardanti variazioni dei prezzi pattuiti nel conguaglio finale, né è previsto il pagamento per operazioni siffatte, dovendo dunque ritenersi che il gestore abbia inteso applicare un sovrapprezzo generico e indefinito".

Nel caso di specie l“Enel, a suo discrezione aveva applicato un sovrapprezzo generico e indefinito. Per tali motivi secondo il Giudice la fattura non era precisamente riscontrabile  con i consumi realmente effettuati e quindi va annullata la fattura di oltre 1500 euro emessa da Enel Energia, per mancanza di prova del credito richiesto, oltre che per mancata trasparenza del contratto stipulato tra le parti.

Dalla caso analizzato si comprende come le fatture relative utenze domestiche possano a volte contenere voci implicite e sottointese tali da renderle poco trasparenti e quindi passibili di annullamento in sede giudiziaria.

A tal proposito, si rammenta che anche l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato è stata spesso sollecitata ad intervenire, nei settori energetici, a tutela del consumatore rispetto alla comunicazione commerciale delle offerte dirette al mercato libero. L’Autorità ha sottolineato, in tali casi, la necessità, pure nei limiti del mezzo di comunicazione impiegato, di riportare in forma chiara e completa gli elementi cui il prezzo pubblicizzato si riferisce – e la necessità è ancora più evidente se si considera che i contratti i fornitura vengono ormai spesso stipulati o in rete, sul sito della società, o telefonicamente.

Notizie locali

About Agire

AGIRE – Agenzia Giornalistica Real Estate
Via Cleto Tomba, 22 - Bologna
Tel. 051/6217386
Fax: 051/ 6215872
Iscrizione al Tribunale di Bologna n.8281 del 05/12/2012
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.